Connect with us

Andiamo a Budapest

La Grande Sinagoga

sinagoga-quartiere-ebraico-foto-1
Foto: czgur@DepositPhotos

Da Non Perdere

La Grande Sinagoga
e il Quartiere Ebraico di Budapest

Posizionata nel vivace quartiere ebraico di Pest, la Grande Sinagoga di Budapest è il maggiore luogo di culto ebraico dell’intera Ungheria.

La Grande Sinagoga di Budapest (Nagy zsinagóga in lingua ungherese) è la più estesa sinagoga in Europa e la seconda a livello mondiale, capace di accogliere un massimo di tremila persone al suo interno. L’edificio si trova nel vecchio quartiere ebraico di Budapest, zona che descrive gli aspetti più autentici di una città tragicamente segnata da un passato funesto. Nel quartiere i negozi si alternano a palazzi decisamente malandati, che cercano tuttavia di resistere allo scorrere del tempo. Un viaggio a Budapest non può definirsi concluso senza prima aver passeggiato in questo importante quartiere della capitale ungherese.

La storia della Sinagoga di Budapest

La sinagoga è stata edificata fra il 1845 e il 1859 sotto la direzione di Ludwig Förster, presentando uno stile bizantino-moresco e ornamenti islamici. Insieme a molti altri edifici di Budapest è stata parzialmente distrutta dai bombardamenti del 1939, in particolar modo provenienti dall’aviazione tedesca.
La struttura è divenuta nei decenni successivi un luogo di raccoglimento per il popolo ebraico, per poi subire molti anni dopo una massiccia operazione di restauro, iniziata nel 1991 e conclusa solamente nel 1998. L’intervento, sovvenzionato sia dallo stato che da offerte private, ha permesso alla sinagoga di rivelare le sue caratteristiche originarie grazie a un ripristino di tutte le sue strutture.

L’esterno e l’interno della Grande Sinagoga

La Sinagoga Grande di Budapest si presenta all’esterno come una struttura imponente e raffinata avente due torri di 43 metri con delle caratteristiche cupole a bulbo che svettano sull’edificio, rivestito da mattoni dipinti e ornamenti in ceramica.
Nonostante la sua grandiosità, l’esterno si limita solamente a celare tutto lo sfarzo e la maestosità che è possibile contemplare all’interno, caratterizzato da una coesione di elementi arabi, bizantini e gotici.
Nella sinagoga è possibile osservare delle particolarità legate ad architetture tipiche del cristianesimo, fra cui spiccano la suddivisione in navate e la presenza di palchi, impiegati puramente come elementi decorativi. L’interno stupisce anche grazie alle due gallerie in legno (per gli uomini e le donne, secondo la tradizione ortodossa), nonché per le decorazioni con particolari moreschi e orientali.

Il Museo Ebraico di Budapest

Vicino alla sinagoga è possibile visitare il Museo Ebraico di Budapest. Edificato nel 1930, in linea con lo stile architettonico della sinagoga, presenta al suo interno delle cospicue collezioni concernenti la storia ebraica, comprendenti reliquie e oggetti per le attività dello Shabbat. Gli oggetti di uso quotidiano e religioso sono corredati da una grande quantità di informazioni riguardanti tradizioni e impieghi. Il museo comprende anche una sala dedicata all’Olocausto.

Info e Orari

Siete interessati a una visita e desiderate conoscere gli orari della Sinagoga di Budapest? Allora dovete sapere che la Sinagoga e il Museo Ebraico presentano un’apertura variabile in base alla stagione. Solitamente, in autunno e inverno l’orario di apertura è fra le 10.00 e le 16.00; in estate e in primavera dalle 10.00 alle 18.00. Si prega di notare che la Sinagoga è sempre chiusa al sabato; il venerdì presenta invece degli orari che possono variare mensilmente.

Leggi tutto
Ci sei stato? Lascia il tuo commento!

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Prenota subito la tua visita!

Cosa Vedere a Budapest

  • Da Non Perdere

    La Grande Sinagoga


    Posizionata nel vivace quartiere ebraico di Pest, la Grande Sinagoga di Budapest è il maggiore luogo di culto ebraico dell’intera Ungheria.

  • Da Non Perdere

    Palazzo Reale di Budapest


    Il Castello di Buda costituisce il principale simbolo di Budapest. È posizionato sul colle Várhegy, dal quale è possibile contemplare panorami eccezionali.

  • Da Non Perdere

    Bastione dei Pescatori


    Il Bastione dei Pescatori grazie al suo aspetto imponente e al tempo stesso scenografico viene considerato come uno dei simboli principali di Budapest.

  • Da Non Perdere

    Isola Margherita


    L’Isola Margherita è il posto perfetto per trovare un po’ di pace dalla confusione di Budapest grazie alle sue aree verdi, ai giardini floreali e alle opportunità di divertimento.

  • Da Non Perdere

    Chiesa di Mattia


    La chiesa di Mattia è uno dei tesori di Budapest, l’architettura mozzafiato e le sue preziose opere d’arte raccontano 800 anni di storia ungherese.

  • Da Non Perdere

    Il Ponte delle Catene


    Il Ponte delle Catene è il più celebre dei ponti di Budapest che collegano le sponde del Danubio e si estende tra Pest e le pendici della collina di Buda.

Altri Articoli

To Top